Stati Generali per l’Infanzia, la proposta di Daniele Nahum

By 0 Comment
DanieleIncontroAsili

DISEGNI - CopiaGli Stati generali per l’infanzia a Milano. È questa la proposta lanciata da Daniele Nahum, candidato nelle liste del PD per il Consiglio comunale di Milano, al termine del dibattito sul tema del “Diritto d’asilo… (nido)”. Nahum propone che il Comune si faccia carico della formazione di un congruo numero di tagesmutter, le “mamme maestre” (responsabili di micro-nidi domestici diffusi sul territorio), e che partecipi alle spese del servizio con quote inversamente proporzionali al reddito delle famiglie. L’obiettivo è chiaro: incrementare sensibilmente l’offerta di posti nei nidi e far sì che a Milano ogni bambino abbia diritto all’asilo e ogni giovane mamma possa rapidamente reinserirsi al lavoro dopo la gravidanza.

Alla discussione, moderata dal giornalista dell’Avvenire Davide Re, hanno partecipato Valentina Bensi, presidente dell’associazione Easy Mamma, Marina Ceresa e Rosanna Gualtieri, maestre tagesmutter della cooperativa Baby360°, Chiara Scurati, psicoterapeuta dell’età evolutiva, del centro IELED – Milano, Laura Gutman, consulente di educazione infantile, Cinzia D’Alessandro titolare e responsabile educativa dell’asilo nido la Locomotiva di Momo di via Anfossi (assurto all’onore delle cronache per il conflitto con i condomini).

Il confronto ha messo innanzitutto in luce che l’asilo, in qualsiasi sua forma, non è un “parcheggio” ma una prima preziosa occasione di socializzazione che si traduce in un forte vantaggio educativo per il bambino. In particolare la formula delle tagesmutter offre una flessibilità oraria e di frequenza gironaliera “su misura” che gli asili pubblici non possono garantire.

Purtroppo i problemi non mancano: la carenza dei posti; le graduatorie che penalizzano le madri senza un lavoro stabile garantito (precarie, disoccupate, lavoratrici autonome…); l’inesistenza pressoché totale di nidi aziendali; l’assenza di programmi di formazione e di assistenza per i genitori.

Tanta la carne al fuoco. Per questo, quando Daniele Nahum ha proposto la convocazione a Milano di una vera e propria convention dedicata all’infanzia, gli Stati generali per l’infanzia, l’idea è stata accolta con grande entusiasmo. Portare a un confronto concreto, sulle cose da realizzare e le strategie generali, tutti i soggetti che in qualche modo hanno a che fare con l’educazione nella prima stagione della vita sarebbe la partenza ideale per sviluppare poi a ruota le migliori politiche amministrative dedicate al futuro dei bambini, che è poi il più vero, autentico futuro.

#milanodentro

Per contatti: ufficio stampa FreeMedia sc
Saverio Paffumi – saveriopaffumi14@gmail.com – cell. 338 6635089
Daniele Nahum http://www.danielenahum.it/#milanodentro

Leave a Comment